Valutazione genomica agosto 2018

VALUTAZIONE GENOMICA AGOSTO 2018

L’uscita indici di Agosto 2018 è caratterizzata da un notevole incremento della popolazione genotipizzata che ora raggiunge quota 5790, con un incremento di 484 animali genotipizzati rispetto ad aprile 2018. Si tratta di quasi tutte vacche con produzione, genotipizzate nell'ambito del progetto DUALBREEDING che stanno dando un notevole contributo alla robustezza e affidabilità della nostra valutazione genomica SINGLE-STEP, che stiamo utilizzando con soddisfazione da dicembre 2016.

L'ANAPRI sta investendo tantissimo sulla genomica femminile; lo testimonia il fatto che circa il 40% dei genotipi utilizzati sono di femmine.
Uno degli aspetti più importanti è che questo tipo di procedura SINGLE-STEP consente la stima degli indici genomici non solo dei tori ma anche delle vacche, nonchè del giovane bestiame, anche non genotipizzato, se incluso nella popolazione sottoposta al calcolo. Ulteriore aspetto fondamentale è che gli indici calcolati per tori provati (con o senza genotipo disponibile), vacche con osservazioni (con o senza genotipo disponibile) e giovani candidati (giovani tori e vitelle con o senza genotipo disponibile), possono essere pubblicate su due sole classifiche che raggruppano i maschi e le femmine.

verve it028990387623

CTM VERVE, 1° in classifica nazionale IDA (seme sessato disponibile)

Scarica la scheda pdf di Verve


Abbiamo parlato di stime; le stime possono essere più o meno attendibili. Oggi, la nostra valutazione genomica ci consente di avere attendibilità (media ponderata dei caratteri inclusi nell'IDA) del 50% per i tori genomici figli di tori provati con figlie e 45% per quelli figli di tori genomici senza figlie, mentre i tori provati con figlie vanno dal 70% in su a seconda del numero di figlie. E' evidente che queste differenze di attendibilità non si possono trascurare e bisogna tenerne conto nell'utilizzo dei riproduttori in allevamento.
Tuttavia, i giovani riproduttori oggi occupano le prime posizioni delle classifiche internazionali, la nostra compresa, relegando sovente i riproduttori provati alle posizioni di rincalzo. Infatti, in questa valutazione di Agosto 2018, sono 27 i tori provati nei primi 100 nella classifica nazionale a IDA, di cui solo 7 nei primi 50.
In conclusione, l’utilizzo dei tori genomici è assolutamente consigliato, mantenendo il principio di usarne tanti ma ciascuno di essi in misura moderata, al fine di limitare il rischio di possibili errori, soprattutto se il padre è anche lui privo di figlie perchè genomico.

Classifica internazionale a IDA

La classifica internazionale a IDA solitamente pubblicata vede elencate le prime 100 posizioni. Dei primi 100 tori, solo 9 hanno figlie, a conferma di quanto detto prima. Sono 11 i tori nazionali nelle prime 100 posizioni di cui 1 provato. Un risultato soddisfacente, tenuto conto che la popolazione italiana (SIMITA) contribuisce per solo il 2,7% all'intera popolazione Simmental internazionale valutata in Interbull. A conferma del buon lavoro che si sta facendo anche a livello nazionale, nelle prime 50 posizioni sono sette i tori italiani, con il primo della lista che risponde al nome di CTM VERVE (Versetto x Vulkan) posizionato al 12° posto, seguito da CTM HERMES (Herzschlag x Witzbold) al 13° e da CTM JANKTO (Herzschlag x Wille) al 18°. Colpisce l'elevata presenza dei figli di HERZSCHLAG con ben 24 figli su 100. Sul fatto che la genomica amplifichi la variabilità genetica, c'è più di qualche dubbio. Quindi, attenzione anche a questo aspetto nella scelta dei riproduttori in allevamento.

Tori con figlie

ULISSE (Urbaniste*Poldi): si conferma il n.1 dei tori provati nazionali, dopo ben 6 valutazioni (la prima in dicembre 2016); si caratterizza per una notevole spinta a latte (+1.199 kg); migliora la % di proteine (+0.05), la conformazione della mammella (110) e le cellule somatiche (111). E’ da impiegare su bovine muscolose con qualità delle produzioni in termini di percentuale di grasso di primo livello.

STANISLAO (Stinzl*Hostress): Riproduttore equilibrato tra le due attitudini latte e carne, pur essendo diminuito a latte rispetto alla valutazione precedente, rimane un riproduttore interessante per la quantità di materia utile (+41 kg di grasso e +18 kg di proteine); migliora il tenore in grasso e proteine (+0.29 e +0.02), l'indice carne (120); positivo a taglia e cellule somatiche, deve essere accoppiato a bovine con buoni arti e piedi e mammella. La causa della diminuzione a kg di latte è l'entrata delle seconde lattazioni (46 su 111) che non sono, al momento così performanti come le prime.

WOLLEY (Wille*Manitoba): Ex toro genomico, ben conosciuto in testa fino a poco tempo fa in quella speciale classifica, e che oggi lo ritroviamo nella sua seconda uscita da provato nei rank 99 con la bellezza di 54 figlie. Toro equilibrato nella duplice attitudine, positivo a latte (+370 kg) e 123 nell'indice carne; indifferente a % di grasso e proteine, trasmette una buona funzionalità morfologica con indici per arti & piedi e mammella, entrambi pari e a 107. Da NON utilizzare sulle manze visto il valore negativo di facilità di parto (89).

ELSO (Wille*Granado): Anche lui Ex toro genomico, un po' meno conosciuto del precedente, che oggi si colloca come PRIMA USCITA da provato tra i rank 99 con 33 figlie. Toro equilibrato nella duplice attitudine, positivo a latte (+435 kg) e materia utile (+30 e +23 kg di grasso e proteine), come pure nell'indice carne (109); estremamente positivo a % di grasso e proteine, con rispettivamente +0.17 e +0.11. A2A2 nella beta-caseina. Anche lui come il suo mezzo fratello WOLLEY trasmette una buona funzionalità morfologica con indici per arti & piedi e mammella, pari a 108 e 105 rispettivamente. Da utilizzare su vacche senza problemi di cellule nel latte, visto il suo indice di 93. Da NON utilizzare sulle manze visto il valore negativo di facilità di parto (94). Portatore del difetto genetico DW (nanismo).

SCHUBERT (Schumi*GS Rau): brillante prima uscita da toro provato, figlio di toro italiano a sua volta, rank 98 con 33 figlie. Toro equilibrato nella duplice attitudine, molto positivo a latte (+753 kg) e materia utile (+31 e +24 kg di grasso e proteine), come pure nell'indice carne (109); positivo a % di grasso con +0.02 e A2A2 nella beta-caseina. Trasmette una buona funzionalità morfologica nella mammella, grazie ad un indice di 108 in questo importante carattere. Da utilizzare su vacche con buoni arti e piedi, visto il suo indice di 92. Utilizzabile sulle manze grazie al valore positivo di facilità di parto (104).

MASSIMILIANO (Huascaran*Rustico): Senza dubbio la nostra punta di diamante sulla scena internazionale. Provato con 1825 figlie di cui 304 in Italia e il resto in Europa (Germania, Austria e Rep.Ceka), +903 IDA (rank 97) in Italia e 127 GZW in Germania. Mantiene un indice latte molto positivo (+732 kg) ma deve essere accoppiato a bovine con buona % di grasso nel latte. Estremamente positivo a cellule (112), le sue figlie si caratterizzano mediamente per avere una taglia contenuta (93), muscolosità (106) e arti (107) sopra la media e una mammella di buona qualità (108). Attenzione a non accoppiarlo con madri probabili portatrici di trombopatia. E' consigliabile l'accoppiamento sulle manze visto il suo indice estremamente positivo sulla facilità di parto (129).

Tori senza figlie

Come detto in precedenza, ad oggi il primo toro genomico in classifica è CTM VERVE (Versetto*Vulkan), +1567 IDA, di cui è disponibile anche il seme sessato.
Da segnalare VENTOTENE (Versetto x Hutera) che mantiene sempre un brillante indice IDA di +1511 ; è stato "riletto" il suo genotipo per le Beta-Caseine ed ora è stato dichiarato A2A2. Figlio della famosa UVA, una Hutera n.1 in Italia tra tutte le bovine genotipizzate.
Infine, l'ultima menzione spetta al toro MANGOLD, uno dei migliori figli di Mahango in Europa (20° a GZW su 927 genotipizzati), risalito in classifica con un IDA di + 1470 e un GZW di 136, competitivo con i migliori tori genomici a livello europeo.
La classifica dei tori genomici, è in continuo movimento grazie alla selezione mensile di tori giovani che vanno ad inserirsi nelle posizione di vertice. Per tale motivo si rimanda agli aggiornamenti pubblicati sul sito ANAPRI (www.anapri.it) da dove poter scaricare le valutazioni più recenti disponibili.

Vicario Daniele

Abbonati alla PEZZATA ROSSA
 
UE MIPAF AIA 
Questo sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di terze parti. Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy
x